Riapertura del Museo: indicazioni di prevenzione Covid-19

Riapertura del Museo: indicazioni di prevenzione Covid-19

La Fondazione ha adottato uno specifico Protocollo Covid-19 per la regolazione delle accessi e delle visite al Sistema Museale.

Lo riportiamo integralmente qui sotto:

Norme per l’accesso ai musei e all’ufficio turistico

– L’ingresso è consentito ai soli visitatori provvisti di mascherina. All’interno delle sedi è obbligatorio detergersi le mani con i prodotti forniti dalla Fondazione, posti all’ingresso delle strutture;

L’ingresso al singolo museo è contingentato: possono accedere 5 visitatori per volta, oltre a bambini ed accompagnatori, nel rispetto della distanza di sicurezza di 1,5 mt. Occorre attendere all’esterno il proprio turno ed entrare seguendo le istruzioni/indicazioni degli operatori, fornite anche mediante tecnologie digitali o altre dotazioni tecniche;

– La Fondazione si riserva di aumentare il numero degli accessi consentiti, portando la proporzione da un visitatore/40 mq a un massimo di un visitatore/10 mq. Tale eventuale ampliamento degli ingressi simultanei – motivato da valutazioni di ordine logistico, sanitario e normativo – viene comunicato per tempo ai visitatori;

– In caso di attesa all’esterno dei musei è necessario comporre una coda con distanziamento di almeno 1 mt tra le persone;

– All’ingresso può essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C;

– Se possibile, al fine di programmare meglio gli accessi, è opportuno far precedere alla visita una prenotazione mediante contatto telefonico (fornito dall’Ufficio Turistico) o via e-mail (indirizzo ufficioturismo@comune.brescello.re.it).

Indicazioni per i visitatori

– Una volta all’interno, oltre al distanziamento, non è consentito avvicinarsi al bancone, alla cassa, al bookshop, ma rispettare la distanza e la segnaletica, ascoltando e applicando le procedure indicate dagli operatori;

– All’esterno e all’interno è esposta una adeguata informazione sulle misure di prevenzione Covid-19 da adottare;

– Durante la visita è preferibile l’utilizzo di dispositivi personali per la fruizione delle informazioni relative al percorso museale;

– L’acquisto dei prodotti del bookshop del “Museo Peppone e Don Camillo” è mediato dalle indicazioni del personale e degli operatori. In ogni caso il contatto con i prodotti e i libri esposti avviene solo mediante l’utilizzo dei guanti monouso o accurata igienizzazione delle mani;

– Eventuali attività divulgative o visite guidate dovranno tenere conto delle regole di distanziamento sociale e si potranno organizzare attraverso turni, preventivamente programmati e concordati, privilegiando gli spazi aperti;

– L’utilizzo di ascensori, dove possibile, va limitato e riservato a persone con disabilità motoria;

Indicazioni per i lavoratori e per gli operatori autorizzati

– Il personale e gli operatori devono indossare la mascherina a protezione delle vie aeree e disporre tutti di D.P.I. (dispositivi di protezione individuale);

– Le postazioni di lavoro del personale sono distanziate sia tra gli operatori, sia dai visitatori;

– Il personale e gli operatori hanno in dotazione il disinfettante per le mani e l’igienizzante per le superfici che vengono utilizzati periodicamente nel corso della giornata, per sanificare le superfici oggetto di contatto, soprattutto quelle toccate con maggiore frequenza (es. maniglie, interruttori, corrimano, etc.). I prodotti utilizzati sono quelli idonei e autorizzati per tali trattamenti;

Gestione, sanificazioni e manutenzioni dei musei

Giorni, orari e modalità organizzative dell’apertura dei musei sono comunicate ai visitatori, mediante cartellonistica, siti web, canali social, indirizzari mail e altri strumenti di divulgazione pubblica;

– Al fine di incrementare i livelli di sicurezza possono essere adottate soluzioni tecniche, quali barriere protettive per il personale, oltre a distanziatori, nastri separatori e altre strumentazioni;

– Le superfici dei musei vengono igienizzate ogni giorno dal personale e dagli operatori (sanificazione ordinaria) e periodicamente viene svolto un intervento di igienizzazione completa dei locali, da parte di una ditta/società specializzata (sanificazione straordinaria);

– Viene favorito il regolare e frequente ricambio d’aria negli ambienti interni. E’ possibile utilizzare impianti di climatizzazione o di adeguamento della temperatura, purché siano regolarmente puliti e sanificati, escludendo totalmente – per gli impianti di condizionamento – la funzione di ricircolo dell’aria.

Riferimenti normativi

– Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus COVID19 negli ambienti di lavoro del 14/03/2020 e dell’Allegati 5, 6, 7b) del DCPM 26/04/2020;
– IBC – Regione Emilia-Romagna: Indicazioni operative per la riapertura dei musei;
– DPCM del 17 maggio 2020 / Allegato tecnico riguardante musei e beni culturali;
– Ordinanza della Regione Emilia-Romagna n. 82 del 17.05.2020;
– Documenti, protocolli e rapporti Covid-19 dell’ISS, pubblicati sul sito dell’IBC (R. E-R) nella sezione “Panoramica di Linee guida / Raccomandazioni per le riaperture dei luoghi della cultura”
– Circolari dello Studio Alfa e del consulente RSPP rag. Pietro Zanoli;
– Disposizioni, indicazioni e aggiornamenti su Emergenza Coronaviurs sul sito web del Comune di Brescello http://www.comune.brescello.re.it/

Il presente protocollo, frutto di quanto disposto dal Consiglio di Amministrazione in data 21.05.2020 è soggetto a successivi aggiornamenti, in base alle disposizioni vigenti e alla modifiche relative a organizzazione, impostazione e disponibilità dei servizi museali stabilite dalla Fondazione “Paese di Don Camillo e Peppone”